in , , ,

Al Festival Verdi 2018 RICHARD GALLIANO 2 ottobre

Richard Galliano…Unico fisarmonicista a registrare per la prestigiosa etichetta classica “Deusche Grammophon”

Photo: Vincent Catala

Festival Verdi di Parma 2018

 

Richard Galliano è da molti definito l’erede diretto di Astor Piazzolla. Nel suo omaggio a Giuseppe Verdi, le più amate melodie del Maestro prenderanno vita sulla tastiera della sua fisarmonica e della sua cordina, insieme alla musica che lo ha reso famoso in tutto il mondo, tra tipiche atmosfere francesi, tango argentino, melodie mediterranee e ritmi brasiliani:

 

Omaggio a Verdi, In collaborazione con Società dei Concerti di Parma

Commissione del Festival Verdi in prima assoluta

 

QUANDO

Martedì 2 ottobre 2018, ore 20.30 fuori abbonamento

 

DOVE: Auditorium Niccolò Paganini
Via Toscana, 5/a
43121 Parma (PR)

 

INTERPRETI:

RICHARD GALLIANO

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Posto unico numerato al costo di € 35,00; Under 30, over 65 al costo di € 25,00; Ridotto Società dei Concerti, studenti al costo di € 20,00

 

Festival Verdi 2018: RICHARD GALLIANO

 

se non sapete come fare e se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e ritiro dei biglietti scrivendo a mara.grisoni@gmail.com o telefonando al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

  

Richard Galliano…

Photo: Vincent Catala

Richard Galliano, nato a Le Cannet il 12 dicembre 1950, è un fisarmonicista francese di musica jazz di origini italiane.

Inizia a suonare la fisarmonica a 4 anni, sotto l’influenza del padre Luciano, fisarmonicista italiano. Dopo un lungo e intenso periodo di studio (prese lezioni di trombone, armonia e contrappunto all’Accademia di Musica di Nizza), a 14 anni, alla ricerca di una espansione delle sue idee sulla fisarmonica, inizia ad ascoltare la musica jazz e rimane impressionato dal trombettista Clifford Brown, dal quale ha preso numerosi spunti. Di lui disse:

Ho copiato tutti i chorus di Clifford Brown, impressionato dalla sua timbrica, dalla sua energia e dal fraseggio che riusciva a sviluppare sulla potente base percussiva di Max Roach

Affascinato da questo nuovo mondo, era stupito che la fisarmonica non avesse ancora preso parte a questa avventura. Si impegnò a questo scopo unendosi a varie formazioni.

Anche Astor Piazzolla, al quale ha dedicato l’album “Piazzolla Forever”, è stato un importante punto di riferimento nel percorso musicale di Richard Galliano.

Le ultime collaborazioni vedono la presenza di artisti come George Mraz, Al Foster, Juliette Greco, Charles Aznavour, Ron Carter, Chet Baker, Enrico Rava, Paolo Fresu, Martial Solal, Miroslav Vitouš, Trilok Gurtu, Jan Garbarek, Michel Petrucciani, Michel Portal, Eddie Louiss, Dick Annegarn e Toots Thielemans.

Nel 2009 due musicisti italiani, Italo Salizzato e Willian Fornaciari, gli dedicano una loro composizione dal titolo Louisiana.

Nel 2010 altri due musicisti e compositori italiani, Gennaro Ruffolo Andrea Vezzoli gli dedicano una loro composizione dal titolo Boutique.

Sito personale: http://www.richardgalliano.com/

 

“Spleen” (Richard Galliano):

“From the concert “Piazzolla Forever”” (Richard Galliano):

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alle Settimane Musicali di Ascona 2018 Renaud Capuçon 1 Ottobre

Al Teatro Carlo Felice Audizione per Mezzosoprani e Contralti Settembre 2018