in , , ,

A Ferrara Musica Alexander Lonquich Lorenza Borrani 11 Novembre

Alexander Lonquich è un poeta del suono: il tocco è di una delicatezza estrema, il fraseggio fluido e scorrevole, la frase sempre elastica ed espressiva, l’energia assai mordente, quando necessario, ma mai destinata ad effetti aggressivi
Paolo Gallarati, La Stampa

Lonquich2

Ferrara Musica, Stagione 2019 – 2020

A Ferrara Musica Alexander Lonquich Lorenza Borrani 11 Novembre. Figlio d’arte, capace come pochi di vivere spesso il doppio ruolo di direttore e pianista solista contemporaneamente, Alexander Lonquich è artista pluripremiato dalla critica e dal pubblico internazionale.

Lorenza Borrani, nata a Firenze 1983, si esibisce in veste di spalla, direttore, solista e camerista nelle sale e nelle stagioni più importanti in Europa e nel mondo

Il pianista Alexander Lonquich e la violinista Lorenza Borrani eseguiranno il seguente programma:

F. Schubert, Sonata n. 4 op. 162 D. 574

… … …

L. Janacek, Sonata per violino e pianoforte

… … …

R. Schumann, Sonata n. 2 “Grosse Sonate” op. 121

QUANDO

Lunedì 11 Novembre 2019, ore 20.30

DOVE: Teatro Comunale “Claudio Abbado”
Corso Martiri della Libertà, 5
44121 Ferrara (FE)

INTERPRETI:

LORENZA BORRANI, violino

ALEXANDER LONQUICH, pianoforte

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Platea al costo di 29,00 € intero; Senior 24,00 €; Giovani 30 anni 14,50 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Palco centrale – 1a fila al costo di 26,00 € intero; Senior 22,00 €; Giovani 30 anni 13,00 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Palco centrale – 2a fila al costo di 22,00 € intero; Senior 18,00 €; Giovani 30 anni 11,00 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Palco laterale – 1a fila al costo di 22,00 € intero; Senior 18,00 €; Giovani 30 anni 11,00 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Palco laterale – 2a fila al costo di 19,00 € intero; Senior 16,00 €; Giovani 30 anni 9,50 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Galleria e IV ordine – 1a fila al costo di 17,00 € intero; Senior 14,00 €; Giovani 30 anni 8,50 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Galleria e IV ordine – 2a fila al costo di 14,00 € intero; Senior 12,00 €; Giovani 30 anni 7,00 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Loggione – 1a fila al costo di 12,00 € intero; Senior 10,00 €; Giovani 30 anni 9,00 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Loggione – 2a fila al costo di 10,00 €; Giovanissimi 20 anni 9,00 €

Ingresso Loggione al costo di 9,00 €

A Ferrara Musica Alexander Lonquich Lorenza Borrani 11 Novembre

se non sapete come fare e se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e ritiro dei biglietti scrivendo a mara.grisoni@gmail.com o telefonando al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

Lorenza Borrani…

Lorenza Borrani, nata a Firenze 1983, si esibisce in veste di spalla, direttore, solista e camerista nelle sale e nelle stagioni più importanti in Europa e nel mondo.

Quando nel 2008 è stata nominata leader solista della Chamber Orchestra of Europe (Abbado, Harnoncourt, Haitink) la sua attività è definitivamente uscita dai confini nazionali.

La Philarmonie di Berlino (Berlin Musikfest 2013), il Festival di Edinburgo (con trasmissione radio dei concerti per la BBC), La Philarmonie di Colonia, La Citè de la Musique di Parigi, la Hercules Hall di Monaco l’hanno vista in veste di solista negli ultimi due anni.

Dal 2005 al 2008 ha suonato nell’ Orchestra Mozart. Claudio Abbado l’ha diretta nel novembre 2006 presso il comunale di Ferrara nel Concerto per violino n. 7 di Mozart, raramente eseguito.

Nel 2003 l’invito a ricoprire il ruolo di spalla da parte della Filarmonica Toscanini diretta da L. Maazel ha rappresentato un importantissimo arricchimento nel percorso artistico di Lorenza Borrani, già vincitrice di numerosi premi nazionali ed internazionali ed impegnata, fin da giovanissima, in una intensa attività concertistica solistica e cameristica (in duo con il pianista Matteo Fossi e in quartetto) iniziata con il debutto fiorentino del 1995 al teatro alla Pergola di Firenze nell’esecuzione del Concerto per due violini di Bach in duo con il Maestro Pavel Vernikov e l’orchestra giovanile italiana diretta da Emmanuel Krevine.

I maestri Alina Company, Piero Farulli, Zinaida Gilels e Pavel Vernikov l’hanno guidata nella sua crescita artistica e strumentale alla Scuola di Musica di Fiesole fin dai primi passi sullo strumento.

Dopo il diploma, avvenuto nel 2000 con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Firenze, e conseguita la maturità scientifica, Lorenza Borrani si è perfezionata alla Universität für Musik und darstellende Kunst di Graz con Boris Kushnir e in molte masterclasse solistiche e di musica da camera con Pier Narciso Masi, A. Lonquich, S. Rostropovich, Ana Chumachenko, Maya Glezarova, Ilya Grubert.

Collabora o ha collaborato in veste di solista con direttori tra cui ricordiamo Yuri Harohnovich, Gyorgy Gyorivany Rath, Claudio Abbado, Trevor Pinnock, Yannik Nezet Seguin e di camerista con artisti di chiara fama quali Isabel Faust, Pier Narciso Masi, Andrea Lucchesini, Helene Grimaud, Daniel Hope, David Finkler (quatetto Emmerson), Andras Shiff, Pierre Laurent Aimard, Irina Schnittke, Pier Narciso Masi, Tabea Zimmermann, Mario Brunello, Christan Tetzlaff, Alexander Lonquich, L. Zilberstein, Pavel Gililov.

Nel 2007 ha fondato il progetto Spira mirabilis, un laboratorio di studio per musicisti professionisti (www.spiramirabilis.com) che ha ispirato anche la realizzazione DVD del film documentario “La Spira” diretto dal regista francese Geràld Caillat. Grazie a questo progetto e all’ incontro con Lorenzo Coppola è nata in Lorenza la curiosità e passione nei confronti dell’esecuzione del repertorio classico su strumenti originali.

Grande amante dei dischi degli altri, Lorenza Borrani non ha mai molto amato farne di suoi. Tuttavia esistono incisioni che la vedono co-solista/direttore o camerista per Deutsche Grammophon e Mirare Label.

Lorenza Borrani insegna violino per i corsi di base e perfezionamento presso la Scuola di Musica di Fiesole e suona un violino Carlo Ferdinando Landolfi.

Brandenburg Concerto No. 3 in G major, BWV 1048 (Orchestra Mozart, Claudio Abbado):

… … …

Alexander Lonquich…

Lonquich41

Alexander Lonquich è nato a Trier in Germania. Nel 1977 ha vinto il Primo Premio al Concorso Casagrande dedicato a Schubert. Da allora ha tenuto concerti in Giappone, Stati Uniti e nei principali centri musicali europei.

La sua attività lo vede impegnato con direttori d’orchestra quali Claudio Abbado, Kurt Sanderling, Ton Koopman, Emmanuel Krivine, Heinz Holliger, Marc Minkowski. Particolare in tal senso è stato il rapporto mantenuto con Sandor Vègh e la Camerata Salzburg, di cui è tuttora regolare ospite nella veste di direttore-solista.

Un importante ruolo svolge inoltre la sua attività nell’ ambito della musica da camera. Alexander Lonquich, infatti, nel corso degli ultimi anni ha avuto modo di collaborare con artisti del calibro di Christian Tetzlaff, Joshua Bell, Heinrich Schiff, Steven Isserlis, Isabelle Faust, Jörg Widmann, Boris Pergamenschikov, Heinz Holliger Frank Peter Zimmermann ed ha ottenuto numerosi riconoscimenti dalla critica internazionale quali il “Diapason d’Or” nel 1992, il “Premio Abbiati” nel 1993 e il “Premio Edison” in Olanda nel 1994. Nel 2003 Alexander Lonquich ha formato, con la moglie Cristina Barbuti, un duo pianistico che si esibisce in Italia, Austria, Svizzera, Germania e Norvegia. Inoltre nei suoi concerti appare spesso nella doppia veste di pianista e fortepianista spaziando da C. Ph. E. Bach a Schumann e Chopin.

Nel ruolo di direttore-solista, Alexander Lonquich collabora stabilmente con l’ Orchestra da Camera di Mantova – con cui in particolare ha svolto un lavoro di ricerca e approfondimento tra il 2004 e 2007 sull’ integrale dei Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart – e tra le altre con l’ Orchestra della Radio di Francoforte, la Royal Philharmonic Orchestra, la Deutsche Kammerphilarmonie, la Camerata Salzburg, la Mahler Chamber Orchestra, l’Orchestre des Champs Elysées e la Filarmonica della Scala di Milano.

Si esibisce regolarmente per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con la quale dalla stagione 2011/12 collabora anche come direttore-solista.

Negli ultimi anni Alexander Lonquich è apparso in tutte le più importanti sale da concerto italiane: il Teatro Carlo Felice di Genova, il Conservatorio e il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Regio di Parma, il Conservatorio di Torino, il Parco della Musica di Roma e molti altri.

Dopo aver effettuato incisioni per EMI dedicate a Mozart, Schumann e Schubert,  ha iniziato una collaborazione con la ECM registrando musiche del compositore israeliano Gideon Lewensohn ed un CD di musica pianistica francese dell’ inizio del XX secolo con gli Improptus di Fauré, Gaspard de la nuit di Ravel e i Préludes di Messiaen. Recentemente ha inciso, sempre per ECM, la Kreisleriana e la Partita di Holliger.

Ai numerosi impegni concertistici, Alexander Lonquich ha affiancato negli anni un intenso lavoro in campo didattico tenendo masterclass in Europa, Stati Uniti ed Australia. Ha collaborato inoltre in forma stabile con l’Accademia Pianistica di Imola e la Hochschule für Musik di Colonia.

Alexander Lonquich, convinto che il sistema educativo in campo musicale sia da integrare e in parte da ripensare, si è impegnato intensamente nella conduzione di laboratori teatrali/musicali avvalendosi della collaborazione di artisti provenienti da linguaggi artistici diversi. Tra le altre, particolarmente cara gli è stata l’esperienza del laboratorio Kinderszenen dedicato all’ infanzia.

PER CONOSCERE IL PIANISTA…

“Sonata D 845” by Franz Schubert (Alexander Lonquich – 1979):

“Intermezzo Op. 118 No. 2 in A Major” by J. Brahms (Alexander Lonquich – Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli, 4 aprile 2014):

“Hammerklavier Sonata Op.106” by L. v. Beethoven (Alexander Lonquich):

“6 Klavierstücke Op.118” by J. Brahms (Alexander Lonquich – Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli, 4 aprile 2014):

… … …

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

A LaVerdi I Solisti de laVerdi e Domenico Nordio 8 dicembre

Alla Società Aquilana dei Concerti Trio di Parma 10 novembre