in , , ,

A La Verdi Zhang Xian Domenico Nordio maggio 2020

Per poter creare ci deve essere una forza dinamica, e quale forza è più potente dell’amore?“, Igor Stravinskij

30° Concerto della Stagione Sinfonica 2019-2020 per La Verdi

A La Verdi Zhang Xian Domenico Nordio maggio 2020. Dal palco dell’ Auditorium della Fondazione Cariplo un gradito ritorno: Zhang Xian dirigerà Domenico Nordio, solista residente de La Verdi, e l’ Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi nel seguente programma.

 

Igor Stravinskij, Concerto per violino in Re maggiore

… … …

Antonin Dvořàk, Sinfonia n. 9 in Mi minore op. 95 “Dal Nuovo Mondo”

QUANDO

Venerdì 29 Maggio 2020, ore 20.00

Domenica 31 Maggio 2020, ore 16.00

DOVE: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Largo Gustav Mahler
20136 Milano (MI)

INTERPRETI:

Direttore, Zhang Xian

Violino, Domenico Nordio

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Platea al costo di € 36,00
Galleria al costo di € 27,00
Balconata al costo di € 21,00

Platea 1 Platea dalla fila 5 alla 22; Platea 2 dalla fila 23 alla 25; Platea 3 prime 4 file; Galleria 2 Prime 3 file Balconata e logge e Galleria 1 dalla fila 4 in poi

A La Verdi Zhang Xian Domenico Nordio maggio 2020

Con Associazione Ma.Ni. è possibile avere i biglietti a prezzo ridotto. Scrivere a mara.grisoni@gmail.com per ricevere informazioni oppure telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

 

“La mia vita è cambiata in 24 ore”

Zhang Xian…

zhang-xian-2

Nata a Dandong, in Cina, Zhang Xian ha fatto il suo debutto professionale con Le nozze di Figaro alla Central Opera House di Pechino all’ età di 20 anni. Ha studiato al Conservatorio Centrale di Beijing – dove ha ottenuto sia il diploma che il Master of Music – dirigendo per un anno prima di trasferirsi negli Stati Uniti nel 1998. Nel 2002 è stata nominata Assistant Conductor della New York Philharmonic, diventandone successivamente Direttore associato e prima titolare della “Arturo Toscanini Chair”.

Recentemente è stata nominata Direttore musicale della New Jersey Symphony Orchestra, effettiva dalla stagione 2016/17. Ricopre il medesimo ruolo presso l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi dal settembre 2009. Tra i momenti salienti della sua collaborazione con laVERDI ricordiamo il concerto ai BBC Proms del settembre 2013, con un programma di arie verdiane (con il tenore Joseph Calleja) e la Sinfonia dal Manfred di Čajkovskij, trasmesso live sulle piattaforme BBC. Nella Stagione 2014/15, ha avuto con l’Orchestra Verdi un ruolo molto importante negli eventi culturali di EXPO 2015.

Collabora regolarmente con importanti orchestre quali la London Symphony e il Royal Concertgebouw. I suoi impegni più recenti includono il suo ritorno ai BBC Proms nel luglio 2015 alla testa della BBC National Orchestra of Wales, concerti con la Rotterdam Philharmonic Orchestra e la Gothenburg Symphony Orchestra. Durante la stagione 2015/16 debutterà con l’Orchestre Philharmonique di Strasburgo e l’Orquesta y Coro Nacionales de España, e ritornerà a dirigere la Netherlands Radio Philharmonic e l’Orchestre National de Belgique.

Lavora costantemente in America del Nord. I suoi impegni più recenti includono una settimana di concerti con la Los Angeles Philharmonic, in occasione delle celebrazioni per il nuovo anno cinese, e con la New Jersey Symphony, che tornerà a dirigere nell’ aprile 2016.

Attiva anche nel repertorio operistico, è tornata nell’ ottobre 2015 all’ English National Opera per dirigere Bohème e debutterà nel gennaio 2016 con la Den Norske Opera con La traviata. Dopo il successo di Nabucco al Savonlinna Opera Festival (2014), con la Welsh National Opera, ritornerà al Festival nell’ estate 2016 per dirigere Otello.

Torna spesso nella sua nativa Cina, per dirigere China Philharmonic, Beijing Symphony and Guangzhou Symphony. Un punto di riferimento per i compositori cinesi, nell’ ultima stagione ha diretto Iris Devoilee di Qigang Chen con il National Centre for the Performing Arts e la BBC National Orchestra of Wales; nella primavera del 2015, la premiere mondiale di Luan Tan di Qigang Chen con la Hong Kong Philharmonic – un lavoro commissionato dall’orchestra – e il Resurrection Concerto di Tan Dun con la Los Angeles Philharmonic.

Il lavoro con giovani musicisti continua ad avere un ruolo importante nella sua vita. Nel 2011 è stata nominata Direttore Artistico della NJO (Dutch Orchestra e Ensemble Academy), e durante quest’estate ha debuttato con la European Union Youth Orchestra a Grafenegg, Amsterdam, Berlin, Rheingau e Bolzano.

… … …

Domenico Nordio…

7566b93dcc577090c2290e18e99eb179

Domenico Nordio è considerato ormai da tempo uno degli Artisti italiani di punta.

Allievo di Corrado Romano e di Michéle Auclair, ex bambino prodigio (ha tenuto il suo primo recital a dieci anni), a sedici anni ha vinto il Concorso Internazionale “Viotti” di Vercelli con il leggendario Yehudy Menuhin Presidente di Giuria. Dopo le affermazioni ai Concorsi Thibaud di Parigi, Sigall di Viña del Mar e Francescatti di Marsiglia, il Gran Premio dell’Eurovisione ottenuto nel 1988 gli ha dato immediata popolarità grazie anche alla finale trasmessa in tutta Europa in diretta televisiva dal Concertgebow di Amsterdam. Nordio è l’unico vincitore italiano nella storia del Concorso.

Nella sua ormai ventennale carriera si è esibito con London Symphony, la National de France, la National Symphony of Ireland, l’Orchestre de la Suisse Romande, la Sinfonica Verdi di Milano, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, la Camerata Bariloche, la Petrobras di Rio de Janeiro, l’Enescu Philharmonic di Bucarest, l’Orchestra Nazionale della RAI, la Filarmonica Toscanini, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, del San Carlo di Napoli e del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Borusan di Istanbul, l’Orchestra Nazionale di Spagna. Tra i Direttori con i quali ha collaborato vi sono Menuhin, Mercier, Maag, Flor, Steinberg, Tabakov, Lazarev, Tabachnik, Casadesus, Benedetti Michelangeli, Luisi, Karabtchevskij, Aykal.

Nordio è concertista molto noto all’estero e larga parte della sua attività si svolge in lunghi tour internazionali. Ha suonato, tra l’altro, a Tokyo (Suntory Hall), Ginevra (Victoria Hall), Madrid (Teatro Monumental), Dublino (National Concert Hall), Londra (Barbican Center), Parigi (Salle Pleyel), Mosca (Conservatorio Tchaikovskij e la Casa della Musica), New York (Carnegie Hall), Vienna (Konzerthaus), Zurigo (Tonhalle), Praga (Festival della Primavera), Milano (Teatro alla Scala), Buenos Aires (Teatro Colon).

In Italia è presente in tutti i principali cartelloni. Particolarmente privilegiato è il suo rapporto con le Serate Musicali di Milano, che ogni anno ospitano suoi recital e che hanno coprodotto il suo debutto al Ravenna Festival 2010.

Domenico Nordio è dedicatario di composizioni di Facchinetti, Semini, Scannavini. Ha tenuto a battesimo brani di Donatoni (durante la Settimana Musicale Senese) e Boccadoro (Cadillac Moon, Concerto per Violino eseguito con l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari e registrato dal vivo per Rai Trade). Proprio Carlo Boccadoro ha recentemente scritto per lui “Grip”, pezzo per violino solo che ha eseguito in Prima Assoluta al Teatro Bonci di Cesena. Ad Aprile 2011 ha suonato un nuovo pezzo di Michele dall’Ongaro commissionato dagli Amici della Musica di Ancona.

E’ il direttore artistico del Concorso Internazionale di Violino “Città di Brescia”, membro della WFIMC. Dal 2005 incide per DECCA.

Sito personale: http://www.domeniconordio.com/index.html

“108 video su Domenico Nordio”:

… … …
 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al Teatro dell’ Opera Roma Messa da Requiem di Verdi 30 maggio

Al Teatro Regio Torino Ben Gernon per Die Schöpfung 30 maggio