in , , ,

Al Festival Pianistico BS-BG 2019 di Bergamo Benedetto Lupo

«La disposizione degli episodi non è strettamente consequenziale, non c’è un “plot paradigmatico” che governa la struttura e il processo formale, anzi non c’è neppure il processo stesso, ma solo una successione di momenti senza stretta relazione. In questo senso la struttura narrativa organica e rettilinea, che caratterizza la grande forma sonata classica, viene minata alle fondamenta; la costruzione unitaria si dissolve in una struttura circolare che sembra ruotare su un centro assente», Antonio Rostagno sulla Kreisleriana di Robert Schumann

Concerto della 56a edizione del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo

 

Benedetto Lupo è uno dei talenti più interessanti e completi della sua generazione. Si è imposto all’ attenzione del mondo musicale nel 1989 con l’affermazione, primo italiano, al prestigioso Concorso Internazionale Van Cliburn che gli ha spalancato le porte delle maggiori e più prestigiose istituzioni del mondo. Nato a Bari, si è perfezionato con Sergio Perticaroli, Aldo Ciccolini, Carlo Zecchi, Nikita Magaloff, Jorge Bolet e Murray Perahia.

Pianista dal vasto repertorio, ha al suo attivo anche un’importante attività cameristica e didattica; insegna al Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, tiene master class presso importanti istituzioni internazionali ed è spesso invitato nelle giurie di concorsi pianistici internazionali.

Dall’ anno accademico 2013/2014, è titolare della cattedra di pianoforte nell’ ambito dei corsi di perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, istituzione della quale, dal dicembre 2015, è accademico effettivo.: 

 

R. Schumann, Kinderszenen op. 15

… … …

R. Schumann, Kreisleriana op. 16

… … …

R. Schumann, 3 Romanze, op. 28

… … …

R. Schumann, Sonata n. 2, op. 22

 

QUANDO

Domenica 5 Maggio 2019, ore 21.00

 

DOVE: Teatro Sociale
Via Bartolomeo Colleoni, 4
24129 Bergamo (BG)

 

INTERPRETI:

Pianoforte, Benedetto LUPO

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Poltrona di platea al costo di € 40,00

Ingresso palco I e II ordine poltrone di balconata al costo di € 35,00

Ingresso palco III ordine poltrone di balconata al costo di € 30,00

Ingresso palco I e II ordine poltrone in 2a fila al costo di € 20,00

Ingresso palco III ordine poltrone in 2a fila al costo di € 15,00

Palchi posti aggiuntivi * al costo di € 10,00

* poltrone con visibilità ridotta o di solo ascolto, vendibili esclusivamente dopo esaurimento dei posti disponibili negli altri settori.

 

Festival Pianistico BS/BG ’19 (Bergamo): il pianista Benedetto LUPO

 

se non sapete come fare, e se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e ritiro dei biglietti. Potete scrivere a mara.grisoni@gmail.com o telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

 

Benedetto Lupo…

Considerato dalla critica internazionale come uno dei  talenti  più interessanti e completi della sua generazione, Benedetto  Lupo si è imposto all’ attenzione del mondo musicale con l’ affermazione nel 1989, primo italiano, al prestigioso Concorso Internazionale Van Cliburn che lo ha portato a suonare con le più importanti orchestre americane ed europee come la Philadelphia Orchestra, Boston Symphony, Chicago Symphony, Los Angeles Philharmonic, Orchestre Symphonique de Montréal, Seattle Symphony, Vancouver Symphony, la London Philharmonic, Gewandhaus Orchester di Lipsia, Rotterdam Philharmonic, Hallé Orchestra, Deutsches Symphonie-Orchester, Stuttgarter Philharmoniker, Orquesta Nacional de España, Orchestre Philharmonique de Monte Carlo, Orchestre Philharmonique de Liège, Bergen Philharmonic, Orchestre du Capitole de Toulouse.

Dopo il debutto a tredici anni con  il Primo Concerto di Beethoven, si era già affermato in numerosi concorsi internazionali, tra i quali il “Cortot” ed il “Robert Casadesus”, “Gina Bachauer” e nel 1992 il  Premio  “Terence  Judd” a Londra. 

La sua intensa attività concertistica lo ha visto spesso ospite al Lincoln Center di New York, alla Salle Pleyel a Parigi, alla Wigmore Hall a Londra, alla Philharmonie a Berlino, al Palais des Beaux Arts di Bruxelles, al Festival di Tanglewood, al Festival Internazionale di Istanbul, al Festival “Enescu” di Bucarest e al Tivoli Festival di Copenaghen

Nella stagione 2017/2018 è protagonista di una serie di concerti con orchestra in Spagna (Oviedo, Madrid) e tornando ad esibirsi a Londra con la London Philharmonic diretta da Juanjo Mena e negli USA con concerti con la Buffalo Philharmonic .

Nel 2018, in occasione del centenario della morte di Claude Debussy presenterà un programma monografico a Firenze, Perugia, Napoli e Venezia, a Washington e in Canada.

Oltre alle sue registrazioni per numerose radiotelevisioni europee e statunitensi, Benedetto Lupo ha inciso per TELDEC, BMG, VAI, NUOVA ERA e l’integrale delle composizioni per pianoforte e orchestra di Schumann per la ARTS.

Nel 2005 è uscita una nuova incisione del Concerto Soirée di Nino Rota per Harmonia Mundi che ha ottenuto ben cinque premi internazionali, tra i quali il “Diapason d’Or”

Nato a Bari, Benedetto Lupo ha iniziato gli studi musicali nella sua città, sotto la guida di Michele Marvulli e Pierluigi Camicia, perfezionandosi successivamente con Sergio Perticaroli, Aldo Ciccolini e frequentato le masterclass di Carlo Zecchi, Nikita Magaloff, Jorge Bolet e Murray Perahia.

Pianista dal vasto repertorio, Benedetto Lupo ha al suo attivo anche un’ importante attività cameristica e didattica; insegna al Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, tiene master class presso importanti istituzioni internazionali ed è spesso invitato nelle giurie di prestigiosi concorsi pianistici internazionali.

Dall’ anno accademico 2013/2014, è titolare della cattedra di pianoforte nell’ ambito dei corsi di perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, istituzione della quale, dal dicembre 2015, è accademico effettivo

 

“5 video su Benedetto Lupo”:

… … …

ASCOLTI DI PROGRAMMA…

 

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Sokolov _ Helsinki, 1995):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Annie Fischer):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Claudio Arrau _ 1972):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Imogen Cooper):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Maurizio Pollini _ Recording: München, Residenz, Herkules-Saal, 2/2001):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Yuja Wang):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Alfred Cortot _ Studio recording, London, 5.VII.1935):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Sofronitsky _ rec. 1952):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Radu Lupu _ January 1993):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Grimaud):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Andras Schiff):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Martha Argerich):

“Kreisleriana op. 16” by R. Schumann (Vladimir Horowitz _ Year of recording: 1969):

… … …

 

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al Teatro Comunale di Modena Svetlana Zakharova 5 maggio 2019

Al Teatro Petruzzelli di Bari Angela Hewitt 30 Maggio 2019