in , , ,

Al Maggio Musicale Fiorentino Zubin Mehta per Schubert 22 Giugno

In fatto di Lieder non ho scritto granché di nuovo; in compenso mi sono esercitato con numerosi lavori strumentali: ho composto due Quartetti e un Ottetto, e ho in mente di scrivere un altro Quartetto [alludeva ai tre ultimi Quartetti per archi in La minore, Re minore e Sol maggiore, quest’ultimo poi composto nel 1826, e al prodigioso Ottetto in Fa maggiore per archi e fiati, quasi un cartone di sinfonia]. Soprattutto voglio in questo modo prepararmi la strada verso la grande Sinfonia“, Franz Schubert

Maggio Musicale Fiorentino, Stagione 2017 – 2018

 

Il primo brano in programma è Speaking Drums di Peter Eötvös, in cui si unisce il parlato e il suo ritmo alle percussioni usando come base tre poesie di Sándor Weöres e una di Jayadeva, in modo simile allo Sprechgesang del jazz o delle percussioni tradizionali indiane.

Lo spartito della nona sinfonia di Franz Schubert fu presentato nel 1828 alla Società degli amici della musica di Vienna per una esecuzione pubblica che però non ebbe luogo anche a causa della morte di Schubert pochi mesi dopo. Fu Robert Schumann, nel 1839, a ritrovare per caso la partitura fra le carte del compositore e a promuoverne l’esecuzione a Lipsia con Felix Mendelssohn alla direzione d’orchestra.

 

Peter Eötvös – Sándor Weöres / Jayadeva, Speaking Drums, quattro poemi per percussioni soliste e orchestra

… … …

Franz Schubert, Sinfonia n. 9 in do maggiore La grande, D. 944

 

QUANDO

Venerdì 22 Giugno 2018, ore 20.00

 

DOVE: Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Piazzale Vittorio Gui, 1
50144 Firenze (FI)

 

INTERPRETI:

Direttore, Zubin Mehta

Percussioni, Simone Rubino

Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Platea 1 al costo di € 80,00

Platea 2 al costo di € 60,00

Platea 3 al costo di € 50,00

Platea 4 al costo di € 40,00

Palchi al costo di € 30,00

Galleria al costo di € 20,00

 

Maggio Musicale Fiorentino: Zubin Mehta

 

se non sapete come fare e se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e consegna dei biglietti scrivendo a mara.grisoni@gmail.com o telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

 

Zubin Mehta

Zubin-Mehta-1-foto-Simone-Donati

Zubin Mehta, nato nel 1936 a Bombay, studia dapprima con il padre Mehli Mehta (fondatore della Bombay Symphony Orchestra). Nel 1954 dopo un breve periodo di studi di medicina parte per Vienna per seguire i corsi di direzione d’ orchestra di Hans Swarowsky all’ Akademie für Musik. Nel 1958 vince il Concorso Internazionale di Liverpool e la Koussevitsky Competition a Tanglewood; dal 1961 inizia la sua collaborazione con i Wiener e i Berliner Philharmoniker e con la Israel Philharmonic Orchestra, di cui è nominato Direttore musicale nel 1977 e Direttore musicale a vita nel 1981.

Zubin Mehta ha diretto più di duecento concerti e tour con straordinari ensemble attraverso i cinque continenti.

Dal 1978, e per 13 anni, è Direttore musicale della New York Philharmonic, il più lungo nella storia dell’ orchestra. Dopo il debutto operistico con Tosca a Montréal nel 1964, dirige importanti produzioni al Metropolitan, alla Staatsoper di Vienna, al Covent Garden, alla Scala, all’ Opera di Chicago, al Festival di Salisburgo nonché al Maggio Musicale Fiorentino con cui instaura uno speciale rapporto: ne è infatti Direttore principale dal 1985 e, dal 2006, Direttore onorario a vita. Responsabile artistico dell’edizione 1986 del Festival fiorentino, oltre a essere impegnato in numerose produzioni sinfoniche e operistiche, guida l’Orchestra ed il Coro del Maggio in frequenti tournées internazionali e in prestigiose incisioni discografiche.

Dal 1998 al 2006 è Direttore musicale della Bayerische Staatsoper, dove dirige oltre 400 rappresentazioni e tournées in Europa e Giappone.

Fra le numerose onorificenze, il Nikisch-Ring, le cittadinanze di Firenze e Tel Aviv e la nomina a membro onorario della Staatsoper di Vienna.

Nel 1999 le Nazioni Unite gli conferiscono il “Lifetime Achievement Peace and Tolerance Award“.

È nominato Direttore onorario dei Wiener Philharmoniker nel 2001, dei Münchner Philharmoniker nel 2004, della Los Angeles Philharmonic e della Bayerische Staatsoper nel 2006.

Nel 2011 il suo nome è inscritto sulla Walk of Fame a Los Angeles e riceve i premi Furtwängler e Echo Klassik, mentre nel 2012 è insignito da Shimon Peres della Israel Medal of Distinction.

… … …

NOTE DI PROGRAMMA E ASCOLTI…

 

“Sinfonia n. 9 in do maggiore D 944 (La Grande)” by Franz Schubert (Solti & Wiener Philharmoniker):

“Sinfonia n. 9 in do maggiore D 944 (La Grande)” by Franz Schubert (Philharmonia Orchestra & Otto Klemperer):


“Sinfonia n. 9 in do maggiore D 944 (La Grande)” by Franz Schubert (Berliner Philharmoniker & Wilhelm Furtwängler):

“Sinfonia n. 9 in do maggiore D 944 (La Grande)” by Franz Schubert (Staatskapelle Dresden & Wolfgang Sawallisch):

“Sinfonia n. 9 in do maggiore D 944 (La Grande)” by Franz Schubert (Chamber Orchestra of Europe, & Claudio Abbado):


“Sinfonia n. 9 in do maggiore D 944 (La Grande)” by Franz Schubert (Vienna Philharmonic Orchestra & Riccardo Muti):


… … …

 
 

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al Teatro alla Scala OLGA PERETYATKO in recital 1 Luglio 2018

A Musikàmera di Venezia il Quartetto di Cremona Giugno 2018