in , , ,

Al Santa Cecilia Michele Mariotti Kian Soltani maggio 2020

“Kian Soltani…una delle più grandi speranze tra i giovani strumentisti del nostro tempo“, Leonard Bernstein Award 2017

Accademia di Santa Cecilia, Stagione 2019 – 2020

Al Santa Cecilia Michele Mariotti Kian Soltani maggio 2020. Un concerto straordinario vede il giovane e affermato direttore Michele Mariottti impegnato a dirigere l’ Orchestra dell’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il talentuoso musicista austriaco di origini persiane Kian Soltani, classe 1992, nel seguente programma:

 

F. Schubert, Rosamunde, principessa di Cipro: Ouverture

… … …

F. J. Haydn, Concerto per violoncello n. 1

… … …

F. Schubert, Sinfonia n. 4 “Tragica”

 

QUANDO

Giovedì 14 Maggio 2020, ore 19.30 – SALA SANTA CECILIA

Venerdì 15 Maggio 2020, ore 20.30 – SALA SANTA CECILIA

Sabato 16 Maggio 2020, ore 18.00 – SALA SANTA CECILIA

DOVE: Auditorium Parco della Musica
Via Pietro De Coubertin, 30

00196 Roma (RM)

 

INTERPRETI:

Michele Mariotti, direttore

Kian Soltani, violoncello

Orchestra dell’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Platea Settore A – B1 Intero al costo di € 52,00; Ridotto Giovani T1 al costo di € 39,00

Galleria Settore B2 Intero al costo di € 42,00; Ridotto Giovani T1 al costo di € 31,50

Galleria Settore B3 Intero al costo di € 34,00; Ridotto Giovani T1 al costo di € 25,50

Galleria Settore C1 Intero al costo di € 30,00; Ridotto Giovani T1 al costo di € 22,50

Galleria Settore C2 Intero al costo di € 28,00; Ridotto Giovani T1 al costo di € 21,00

Galleria Settore C3 Intero al costo di € 19,00; Ridotto Giovani T1 al costo di € 14,50

Al Santa Cecilia Michele Mariotti Kian Soltani maggio 2020

se non sapete come fare, e se volete, potete rivolgervi anche all’ Associazione MaNi per informazioni su acquisto e ritiro dei biglietti. Potete scrivere a mara.grisoni@gmail.com o telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

Kian Soltani…

Kian Soltani ha vinto nel 2013 il primo premio al concorso Paulo Cello di Helsinki, acclamato per la sua profonda passione musicale e completa padronanza dello strumento. In precedenza aveva vinto i premi Karl Davidoff al Concorso Internazionale di Violoncello in Lettonia e l’Antonio Janigro, Concorso Internazionale in Croazia.

Nel 2013 l’Accademia Kronberg gli ha assegnato l’ Ungerer Music Prize Leyda.

Nato a Bregenz, da in una famiglia iraniana di musicisti, Kian Soltani aveva solo dodici anni quando fu accolto nella classe di Ivan Monighetti, con il quale ha studiato presso l’Accademia di Musica di Basilea. Ha proseguito gli studi presso l’Accademia Musicale Internazionale del Liechtenstein, e ha seguito corsi con Sol Gabetta, Wolfgang Boettcher, Valter Despalj, Frans Helmerson, Gerhard Mantel, David Geringas, Pieter Wispelwey, Jens Peter Maintz, Antonio Meneses e Bernard Greenhouse.

All’ età di 19 anni, Kian Soltani ha debuttato da solista con grande successo nella Sala d’ Oro del Musikverein di Vienna e alla Schubertiade di Hohenems.

Nel 2015 Kian Soltani ha fatto il suo debutto alla Tonhalle di Zurigo, e con la NDR di Amburgo ed è stato solista di una tournée mondiale della Diwan Orchestra diretta da Daniel Baremboim, con concerti a Buenos Aires, Londra, Berlino, Salsiburgo e Lucerna.

Partecipa a molti festival di musica da camera in Europa, Asia e Nord America (Musikverein di Vienna, Hohenems Schubertiade, Kronberg Cello Festival, Schleswig-Holstein Music Festival).

Il suo primo disco, Metamorfosi, per l’etichetta LMCS contiene opere di Sofia Gubaidulina e Franghiz Ali-Zadeh.

Sito ufficiale: http://www.kiansoltani.com

“54 video su Kian Soltani”:

… … …

Michele Mariotti…

Michele Mariotti

Pesarese, nato nel 1979, Michele Mariotti dopo aver concluso gli studi umanistici si è diplomato in composizione al conservatorio Rossini di Pesaro e con il massimo dei voti e la lode in direzione d’orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese sotto la guida di Donato Renzetti.

Nel settembre 2005 ha fatto il suo debutto operistico dirigendo Il Barbiere di Siviglia di Rossini.

Tra il 2006 ed il 2008 ha diretto al Festival di Wexford, al Comunale di Bologna, al Comunale di Ferrara, al Regio di Torino, al Carlo Felice di Genova, al Liceo di Barcelona, al Valli di Reggio Emilia, allo Champs Elysées di Parigi dirigendo Juan Diego Florez e Rolando Villazòn, al Festival di Perelada; concerti con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra del Maggio Musicale Formazione, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Toscanini e al Festival di Santander.

Ha debuttato in Rigoletto a Lima, ripreso Il Barbiere di Siviglia a Las Palmas di Gran Canaria, debuttato I Puritani a Minorca e Nabucco a Reggio Emilia per il Festival Verdi, ripreso Il Barbiere all’ Opera Royal de Wallonie.

Nel Novembre 2007 ha ottenuto un particolare successo aprendo la stagione 2007/2008 del Comunale di Bologna dirigendo Simon Boccanegra replicato anche al Valli di Reggio Emilia.

Il successo di questa produzione si è tradotto nella nomina a Direttore Principale dell’Orchestra del Comunale di Bologna, dove la sua presenza è prevista nei prossimi anni con diversi concerti e opere.

Ha diretto al Comunale di Bologna I Puritani, La Gazza ladra, Idomeneo, Carmen, La Cenerentola, La Traviata, Il Prigioniero, Le Nozze di Figaro, e diversi Concerti Sinfonici. Ha diretto dei concerti con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali a Milano, con la Filarmonica Toscanini a Piacenza e Parma, con la Filarmonica di Bologna e al Maggio Musicale Fiorentino.

Al Regio di Torino è tornato con Don Pasquale e Norma, allo Sferisterio di Macerata ha debuttato in La Traviata, il debutto americano é stato a Washington ne Il Barbiere di Siviglia, ha diretto Il Barbiere di Siviglia al Teatro Massimo di Palermo, lo Stabat Mater al Comunale di Firenze, ha ripreso il Nabucco al Festival Verdi di Parma, ha diretto a Los Angeles Il Barbiere di Siviglia, a Bilbao L’Italiana in Algeri, a Dresden La gazza ladra, a Tokio con il Comunale di Bologna I Puritani e Carmen, Il trovatore al Festival Verdi di Parma, La Cenerentola a Valencia, alla Scala ha debuttato con Il Barbiere di Siviglia, al Rossini Opera Festival ha aperto la stagione 2011 con Sigismondo chiudendola con lo Stabat Mater e nel 2012 ha diretto Matilde di Shabran, a Napoli ha diretto La Traviata, al Metropolitan di New York ha debuttato con Carmen e ha poi diretto una nuova produzione di Rigoletto.

Ha diretto il Requiem di Verdi a Mosca e Bologna, Norma, Nabucco, Così fan tutte e Guglielmo Tell a Bologna, Donna del Lago a Londra, Guglielmo Tell a Pesaro, Puritani a Parigi e a New York, Il Barbiere di Siviglia a Chicago e New York.

Ha registrato per la Decca un cd con l’Orchestra e Coro del Comunale di Bologna, con solista Juan Diego Florez ed un altro per la Sony con solista Nino Machaidze.

… … …

 
 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

All’ Unione Musicale di Torino Trio Johannes and Friends 20 maggio

Selezioni maggio 2020 BASSI al Maggio Musicale Fiorentino