in , , ,

Al Teatro Petruzzelli di Bari Quartetto Artemis 6 ottobre 2019

The interpretation of Artemis Quartet is not only technically on a par with the most virtuosic of their competitors – but it offers as well a higher musical intensity than all the others!“, Joachim Kaiser, Süddeutsche Zeitung

Teatro Petruzzelli di Bari, Stagione Sinfonica 2019

 

Protagonista di Lugano Musica il Quartetto Artemis (sopra il titolo nella foto di Felix Broede), una delle più importanti formazioni da camera di oggi e da anni ospite degli Amici della Musica, che torna per la prima volta nei cartelloni della storica associazione dopo la prematura scomparsa del suo violista Friedemann Weigle. Costituito oggi da Vineta Sareika e Anthea Kreston (violini), da Gregor Sigl (viola) ed Eckart Runge (violoncello). Il concerto prevede il seguente programma:

 

Franz Schubert, Quartetto per archi n. 12, in do minore, D. 703 “Quartettsatz”

… … …

Béla Bartók, Quartetto per archi n. 6, in Re maggiore, SZ 114

… … …

Franz Schubert, Quartetto per archi n. 15, in Sol maggiore, op. 161, D. 887

 

QUANDO

Domenica 6 Ottobre 2019, ore 19.00

 

DOVE: Teatro Petruzzelli
Corso Cavour, 12
70122 Bari (BA)

 

INTERPRETI:

Vineta Sareika, violino
Anthea Kreston, violino
Gregor Sigl, viola
Eckart Runge, violoncello

Quartetto Artemis

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

POLTRONISSIMA al costo di € 30,00; ridotto al costo di € 27,00

PLATEA (FILE A-L) al costo di € 25,00; ridotto al costo di € 22,50; ridotto 20 % al costo di € 20,00; ridotto 30 % al costo di € 17,50

PLATEA (FILE M-S) al costo di € 20,00; ridotto al costo di € 18,00; ridotto 20 % al costo di € 16,00; ridotto 30 % al costo di € 14,00

PALCHI 1° e 2°ORDINE CENTRALI al costo di € 20,00; ridotto al costo di € 18,00; ridotto 20 % al costo di € 16,00; ridotto 30 % al costo di € 14,00

PALCHI 1° e 2 ORDINE LATERALI al costo di € 18,00; ridotto al costo di € 16,00; ridotto 20 % al costo di € 14,00; ridotto 30 % al costo di € 13,00

GRADINATA 3° (2^ e 3^ fila) al costo di € 15,00; ridotto al costo di € 13,50; ridotto 20 % al costo di € 12,00; ridotto 30 % al costo di € 11,00

GRADINATA 3° ORDINE (1^ fila) * al costo di € 12,00; ridotto al costo di € 11,00; ridotto 20 % al costo di € 9,50; ridotto 30 % al costo di € 9,00

GRADINATA 5° ORDINE CENTRALE al costo di € 10,00; ridotto al costo di € 9,00; ridotto 20 % al costo di € 8,00; ridotto 30 % al costo di € 7,00

GRADINATA 4° ORDINE * al costo di € 10,00; ridotto al costo di € 9,00; ridotto 20 % al costo di € 8,00; ridotto 30 % al costo di € 7,00

PALCHI 3° e 4° ORDINE * al costo di € 8,00; ridotto al costo di € 7,00; ridotto 20 % al costo di € 6,50; ridotto 30 % al costo di € 6,00

GRADINATA 5° ORDINE LATERALE * al costo di € 8,00; ridotto al costo di € 7,00; ridotto 20 % al costo di € 6,50; ridotto 30 % al costo di € 6,00

LOGGIONE al costo di € 8,00; ridotto al costo di € 7,00; ridotto 20 % al costo di € 6,50; ridotto 30 % al costo di € 6,00

* POSTI A LIMITATA VISIBILITÀ’

 

Teatro Petruzzelli: ARTEMIS QUARTETT

 

se non sapete come fare e se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e ritiro dei biglietti. Potete scrivere a mara.grisoni@gmail.com o telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

 

Quartetto Artemis…

Il Quartetto Artemis venne fondato nel 1989 presso la Musikhochschule di Lubecca. Oggi, basato a Berlino, è considerato uno dei più importanti quartetti del mondo. Mentori del Quartetto sono stati Walter Levin, i Quartetti Emerson, Juilliard e Alban Berg.

Dal 1994, i quattro suonano come ensemble professionista, raggiungendo presto la reputazione di formazione di spicco della loro generazione.

Con il Primo Premio al Concorso ARD di Monaco di Baviera nel 1996 e con il successivo Premio Borciani del 1997, avviene il riconoscimento internazionale. Segue subito dopo l’invito del Wissenschaftskollegium di Berlino, dove il Quartetto ha modo di continuare gli studi musicali e approfittare di un importante scambio interdisciplinare.

Anziché lasciarsi trascinare dai veloci traguardi della loro carriera di successo, i membri del Quartetto si sono immersi nello studio. Nel 1998 hanno trascorso un anno a Vienna insieme al Quartetto Alban Berg, per poi fermarsi tre mesi al Wissenschaftskolleg di Berlino.

Il debutto alla Filarmonica di Berlino nel giugno 1999 ha segnato formalmente l’inizio della carriera del Quartetto.

Nel 2003 La Beethoven Haus Society nomina il Quartetto membro onorario in riconoscimento delle interpretazioni beethoveniane. Il regista Bruno Monsaingeon lo immortala nel film Strings Attached nell’ interpretazione della Grande Fuga op 133. 

Nel luglio 2007 inizia una nuova fase nella vita del Quartetto, con l’ingresso di Gregor Sigl e Friedemann Weigle al posto di Heime Mülle (I violino) e Volker Jacobsen (viola). Le prima apparizioni del Quartetto nella nuova formazione sono state al Festival di Salisburgo, alla Schubertiade di Schwarzenberg, al Rheingau Musik Festival e al Septembre Musical Montreux-Vevey.

Per celebrare  l’affinità con la musica di Beethoven ed il 20° anniversario della fondazione, nel 2009 il Quartetto inizia l’integrale dei Quartetti di Beethoven che per due stagioni li ha visti sui Palcoscenici di Berlino, Bruxelles, Firenze, Colonia, Londra, Parigi e Roma. Il progetto si è concluso con l’incisione dei Quartetti per la Virgin Classics/EMI, incisione che ha vinto il Grand Prix de l’ Académie Charles Cros.

Dopo il debutto alla Philharmonie di Berlino nel giugno 1999, il Quartetto ha dato concerti in tutte le più importanti sale da concerto e festival in Europa, Stati Uniti, Giappone, Sud America e Australia. Ha un proprio ciclo di concerti, dal 2004, nella Kammermusiksaal della Philharmonie di Berlino e, con il Quartetto Belcea, nel 2011 è stato nominato Quartetto in residenza alla Konzerthaus di Vienna.

La collaborazione con altri musicisti è stata fonte di grande ispirazione per il Quartetto. Sabine Meyer, Elisabeth Leonskaia, Juliane Banse, Joerg Widmann hanno accompagnato l’ Artemis in acclamate tournées in giro per il mondo. Alcune collaborazioni sono state documentate in cd: i Quintetti di Brahms e Schubert con Leif Ove Andsnes, il Quintetto con due violoncelli di Schubert con Truls Mork, la Verklaerte Nacht di Schoenberg con Thomas Kakuska e Valentin Erben del Quartetto Alban Berg.

Dal 2005 incide in esclusiva per Virgin, oggi Erato. I CD hanno vinto più volte il Premio della critica discografica tedesca, il Gramophone Award, il Diapason d’or, l’ECHO Klassik. L’integrale del Quartetti di Beethoven è stata premiata, nel 2011, con il Grand Prix de l’ Académie Charles Cros.

In seguito alla incisione dei tre grandi Quartetti di Schubert nel 2012, il Quartetto è stato invitato dalla Salle Pleyel a formulare un ampio progetto cameristico per la stagione 2013-14.

Nel 2014 è stato pubblicato un CD con musiche di Mendelssohn (ECHO Klassik) e nell’ autunno 2015 il CD dedicato a Freidemann Weigle con i Quartetti di Brahms op 51 nr 1 e op 67 (Premio annuale della critica discografica tedesca).

Molto attenti alla musica contemporanea, il Quartetto Artemis ha suonato opere di Sotelo, Widmann, Larcher, Schnyder e nel 2015 ha dato vita ad un concorso di composizione che ha premiato Eduard Demetz, il cui Quartetto nr 2 verrà eseguito nella prima parte del 2016 a Berlino.

I membri del Quartetto insegnano all’ Università delle Arti di Berlino e alla Chapelle Musiale Reine Elisabeth di Bruxelles.

Dopo la tragica morte di Friedemann Weigle, nel Luglio 2015, con l’ingresso di Anthea Kreston al secondo violino, il Quartetto Artemis ha iniziato una nuova vita.

Sito Ufficiale: http://www.artemisquartet.com/

 

PER CONOSCERE IL QUARTETTO…

 

“8 video sul Quartetto Artemis”:

… … …

 

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per Settimane Musicali di Ascona 2019 Pierre-Laurent Aimard

Al Teatro alla Scala QUARTETT di Luca Francesconi Ottobre 2019