in , , ,

Al Teatro Petruzzelli di Bari Viktoria Mullova 1 novembre 2019

VIKTORIA, BELLA COME UN VIOLINO…Poi Viktoria Mullova e il suo Stradivari «Julius Falk» del 1723. Incredibile quanto lei e il suo suono si somiglino. Slanciati, atletici, tonici…“, Nicola Gallino, La Repubblica

Viktoria Mullova

Teatro Petruzzelli di Bari, Stagione Sinfonica 2019

 

La grande violinista Viktoria Mullova, accompagnata dalla pianista Alasdair Beatson, proporrà al pubblico del Teatro Petruzzelli di Bari il seguente programma:

 

Ludwig van BeethovenSonata n. 4, in la minore, per violino e pianoforte, op. 23

… … …

Ludwig van BeethovenSonata n. 5, in Fa maggiore, per violino e pianoforte, op. 24 “La Primavera”

… … …

Ludwig van BeethovenSonata n. 9, in La maggiore, per violino e pianoforte, op. 47 “A Kreutzer”

 

QUANDO

Venerdì 1 Novembre 2019, ore 19.00

 

DOVE: Teatro Petruzzelli
Corso Cavour, 12
70122 Bari (BA)

 

INTERPRETI:

Violinista, VIKTORIA MULLOVA

Pianista, ALASDAIR BEATSON

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

POLTRONISSIMA al costo di € 30,00; ridotto al costo di € 27,00

PLATEA (FILE A-L) al costo di € 25,00; ridotto al costo di € 22,50; ridotto 20 % al costo di € 20,00; ridotto 30 % al costo di € 17,50

PLATEA (FILE M-S) al costo di € 20,00; ridotto al costo di € 18,00; ridotto 20 % al costo di € 16,00; ridotto 30 % al costo di € 14,00

PALCHI 1° e 2°ORDINE CENTRALI al costo di € 20,00; ridotto al costo di € 18,00; ridotto 20 % al costo di € 16,00; ridotto 30 % al costo di € 14,00

PALCHI 1° e 2 ORDINE LATERALI al costo di € 18,00; ridotto al costo di € 16,00; ridotto 20 % al costo di € 14,00; ridotto 30 % al costo di € 13,00

GRADINATA 3° (2^ e 3^ fila) al costo di € 15,00; ridotto al costo di € 13,50; ridotto 20 % al costo di € 12,00; ridotto 30 % al costo di € 11,00

GRADINATA 3° ORDINE (1^ fila) * al costo di € 12,00; ridotto al costo di € 11,00; ridotto 20 % al costo di € 9,50; ridotto 30 % al costo di € 9,00

GRADINATA 5° ORDINE CENTRALE al costo di € 10,00; ridotto al costo di € 9,00; ridotto 20 % al costo di € 8,00; ridotto 30 % al costo di € 7,00

GRADINATA 4° ORDINE * al costo di € 10,00; ridotto al costo di € 9,00; ridotto 20 % al costo di € 8,00; ridotto 30 % al costo di € 7,00

PALCHI 3° e 4° ORDINE * al costo di € 8,00; ridotto al costo di € 7,00; ridotto 20 % al costo di € 6,50; ridotto 30 % al costo di € 6,00

GRADINATA 5° ORDINE LATERALE * al costo di € 8,00; ridotto al costo di € 7,00; ridotto 20 % al costo di € 6,50; ridotto 30 % al costo di € 6,00

LOGGIONE al costo di € 8,00; ridotto al costo di € 7,00; ridotto 20 % al costo di € 6,50; ridotto 30 % al costo di € 6,00

* POSTI A LIMITATA VISIBILITÀ’

 

Teatro Petruzzelli: VIKTORIA MULLOVA

 

se non sapete come fare e se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e ritiro dei biglietti scrivendo a mara.grisoni@gmail.com o telefonando al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

 

Viktoria Mullova…

Viktoria Mullova2

Viktoria Mullova ha studiato alla Scuola Centrale di Musica e poi al Conservatorio di Mosca. Il suo straordinario talento si è imposto all’ attenzione internazionale quando vinse, nel 1980, il 1° Premio al Concorso Sibelius di Helsinki e nel 1982 la Medaglia d’oro al Concorso Ciaikovskij. Nel 1983, con una fuga rocambolesca, abbandonò l’Unione Sovietica.

Da allora ha suonato in tutto il mondo con le grandi orchestre, i più celebri direttori ed è stata ed è ospite di importanti Festival internazionali. E’ oggi famosa per la straordinaria versatilità ed integrità musicale. La curiosità di Viktoria Mullova fa si che ella abbia esplorato ed esplori tutto il repertorio per violino, dal barocco alla musica contemporanea, dalla world fusion alla musica sperimentale.

L’interesse per la prassi esecutiva originale l’ ha portata a collaborare con complessi di strumenti originali fra cui The Orchestra of the Age of Enlightenment, il Giardino Armonico, il Venice Baroque e l’Orchestre Revolutionnaire et Romantique. Bach, compositore con il quale Mullova ha grande affinità, è parte copiscua del repertorio discografico. La recente incisione dei Concerti di Bach con l’Accademia Bizantina e Ottavio Dantone ha ottenuto entusiastica accoglienza e l’incisione delle Sonate e Partite di Bach rappresenta una pietra miliare nel viaggio personale dell’artista. Il CD ha ricevuto critiche eccellenti ovunque.

Mullova suona regolarmente anche con Katia Labèque, con la quale ha fatto una nuova tournée nel 2015. Il loro disco “Recital” è stato unanimemente applaudito dalla critica musicale.

L’avventura di Viktoria Mullova nella musica contemporanea inizia nel 2000 con l’album “Through the Looking Glass” nel quale suona brani di world, jazz e pop music arrangiati per lei da Matthew Barley. L’esplorazione è continuata con il progetto “The Peasant Girl” con l’Ensemble di Matthew Barley, progetto in cui suona musiche di diversa provenienza, con radici nel classico, il gypsy ed il jazz. The Peasant Girl è stato presentato in numerose città europee e nell’America Centrale. Il più recente progetto “Stradivarius in Rio” è ispirato dalla sua passione per le canzoni brasiliane, in particolare per compositori come Antonio Carlos Jobin, Caetano Veloso e Claudio Nucci. Il Cd, dallo stesso nome, ha avuto grande successo e il progetto viene presentato con concerti in tutta Europa.

Mullova ha commissionato opere a giovani compositori: FraserTrainer, Thomas Larcher e Dai Fujikara.

Per l’ampiezza e la diversità di interessi, Viktoria Mullova è protagonista di importanti cicli di concerti nelle più prestigiose sale Europee, dal Southbank di Londra alla Konzerthaus di Vienna, dall’Auditorium del Louvre di Parigi al Musikfest Bremen, dall’Orchestra Sinfonica di Barcellona al Festìval di Helsinki.

Nel corso della stagione 2015 – ’16 ha fatto una lunga tournée in Asia con la BBC Philharmonic Orchestra, suonato con l’Orchestre de Paris, la London Symphony Orchestra, l’Orchestra Filarmonica di Bergen e molte altre. E’ stata anche in tournée con Katia Labèque in tutta Europa, Sud America e Estremo Oriente.

L’incisione dei Concerti di Vivaldi con Il Giardino Armonico, diretto da Giovanni Antonini, ha vinto il Diapason d’Or 2005. Altre incisioni comprendono le Sonate di Bach con Ottavio Dantone e le Sonate e Partite di Bach per violino solo, Beethoven con Kristian Bezuidenhout, l’Ottetto di Schubert con il Mullova Ensemble, Recital con Ottavio Dantone. L’ultima incisione, con Ottavio Dantone e l’Accademia Bizantina, è dedicato ai Concerti per violino Bach.

Suona lo Stradivari Julius Falk del 1723 ed un Guadagnini.

La fuga dall’Unione Sovietica

Durante una tournée in Finlandia, nel 1983, Mullova ed il suo compagno, Vakhtang Jordania (che si era qualificato per il pianista accompagnatore allo scopo di fuggire insieme a lei) hanno lasciato l’albergo a Kuusamo del quale erano ospiti, dopo che Jordania aveva detto all’ufficiale del KGB, incaricato di sorvegliarli, che la violinista soffriva per i postumi di una sbornia. In Svezia hanno chiesto asilo politico. Ma, in quel periodo, la polizia, in Svezia, trattava i giovani musicisti disertori come qualsiasi altra persona che chiedesse asilo. Hanno suggerito loro di rimanere in albergo durante il fine settimana e di aspettare che aprisse l’Ambasciata americana. Per due giorni sono rimasti nascosti in camera, con falsa identità, senza azzardarsi nemmeno a scendere nella hall dell’albergo. Era solo questione di prudenza, infatti le loro fotografie erano su tutte le prime pagine dei giornali. Dopo due giorni passeggiavano per Washington con il visto americano d’entrata in tasca.

Dal 2001 suona con la pianista Katia Labèque; insieme hanno commissionato un brano al compositore inglese Dave Maric (*1970), Falling to the Sky per violino e pianoforte (2001, Published Norsk Musikforlag, Oslo), ed hanno effettuato la prima esecuzione il 1º febbraio 2002 a Siena.

Dopo aver vissuto qualche anno negli Stati Uniti d’America, la violinista si è trasferita a Londra dove attualmente risiede col marito il violoncellista Matthew Barley e i loro tre figli. Uno dei tre è Misha Abbado avuto da una relazione con Claudio Abbado.

Sito personale: http://www.viktoriamullova.com/

Viktoria Mullova3

Qualche video su Viktoria Mullova…

 

Mendelssohn: violin concerto in E minor, op. 64″:

Bartók Violin Concerto No.2, Sz.112″:

Bach Sonatas for Violin and Piano”:

Paganini 1 / Vieuxtemps 5″:

Brahms Violin Concerto in D Major, Op. 77″:

Tchaikovsky Violin Concerto in D op 35″:

Mozart Violin Concerto num. 1″:

Bach – Chaconne BWV 1004″:

… … …

 

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al Teatro Goldoni Venezia Stefano Bollani Chucho Valdés 2 novembre

All’ Accademia Santa Cecilia Andrea Lucchesini 28 ottobre 2019