in , , ,

Alla Società dei Concerti di Milano Saleem Ashkar 5 aprile

Il modo in cui suona ricorda un grande poeta che canta al pianoforte. ”, Marcus Stabler, Hamburger Abendblatt

Società dei Concerti di Milano, 3° Concerto della serie Ascoltare con gli occhi: la musica a teatro, Stagione 2019 – 2020

Alla Società dei Concerti di Milano Saleem Ashkar 5 Aprile. Saleem Ashkar suona il pianoforte dall’età di sette anni. Nato a Nazareth nel 1976 è stato scoperto da Zubin Metha che nel 1993 lo ha invitato a suonare con la Israel Philharmonic. Da allora Saleem ha suonato in tutto il mondo, debuttando alla Carnegie Hall di New York a 22 anni, e collabora costantemente con artisti quali Riccardo Muti, Daniel Barenboim, Riccardo Chailly, Lawrence Foster, Nicholas Znaider, Fabio Luisi. Tra i suoi ultimi progetti la registrazione dell’integrale delle sonate di Beethoven per Decca. Saleem è anche appassionato Ambasciatore di Music Fund, associazione che supporta musicisti e scuole musicali nelle zone interessate da conflitti e nei paesi in via di sviluppo. In Stagione alla Società dei Concerti per il seguente programma:

L. van Beethoven, Sonata in la maggiore op. 101

… … …

J. Brahms, Tre intermezzi op. 117

… … …

A. Schoenberg, Tre pezzi op. 11

… … …

L. van Beethoven, Sonata in la bem maggiore op. 110

QUANDO

Domenica 5 Aprile 2020, ore 11.00

DOVE: Teatro Carcano Centro d’ Arte Contemporanea
Corso di Porta Romana, 63
20122 Milano (MI)

INTERPRETI:

Pianista, Saleem Ashkar

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Il costo del biglietto intero è di 17,00 €. Ridotto al costo di 9,00 €. Ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni

Alla Società dei Concerti di Milano Saleem Ashkar 5 aprile

oppure se non sapete come fare, e se volete, potete rivolgervi anche all’ Associazione MaNi per informazioni su acquisto e consegna dei biglietti scrivendo a mara.grisoni@gmail.com o telefonando al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

Saleem Ashkar…

saleem_abboud_ashkar_01a_940x440

“[…]Un musicista formidabile […] che racchiude in sé calore e passione e lucidità, intensità e vivacità che non fanno altro che rapire chi ascolta[…]”

Saleem Ashkar ha debuttato alla Carnegie Hall all’età di ventidue anni e da allora ha collaborato con molte delle più importanti orchestre del mondo, quali i Wiener Philharmoniker, la Israel Philharmonc, la Sinfonica di Chicago, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra del Concertgebouw, la Gewandhaus Orchestra di Lipsia, i Berliner Philharmoniker, la London Symphony Orchestra, l’Orchestra Sinfonica della Radio di Berlino, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Sinfonica della Nuova Zelanda, l’Orchestra Mariinsky e l’Orchestra Sinfonica Nazionale Danese.

Si esibisce regolarmente con direttori del calibro di Zubin Mehta, Daniel Barenboim, Riccardo Muti, Fabio Luisi, Lawrence Foster, Bertrand de Billy, Philip Jordan, Nikolaj Znaider e Ludovic Morlot e, dopo aver debuttato con grande successo con Christoph Eschenbach e la NDR Hamburg Orchestra, dove è stato immediatamente re-invitato, il rinomato direttore d’orchestra lo ha invitato ad eseguire il Concerto di Schumann con l’Orchestra Sinfonica di Dusseldorf nel giugno 2010, in occasione di un concerto speciale per la ricorrenza della nascita di Schumann.

Saleem Ashkar ha tenuto un importante tour con Riccardo Chailly e l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, interpretando il Primo Concerto per pianoforte di Mendelssohn con apparizioni anche ai BBC Proms e al Festival di Lucerna.

Saleem Ashkar si è esibito in concerto con l’Orchestra della Staatskapelle di Berlino e David Afkham, con i Bamberger Symphoniker e Christoph Eschenbach, con la Filarmonica di Copenaghen e Lawrence Foster, con l’Orchestra Gulbenkian di Lisbona in entrambi i concerti di Mendelssohn sotto la direzione di Paul McCreesh, con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e al fianco dell’Orchestra Sinfonica di Melbourne e Diego Matheuz, con i quali ha effettuato un revival del famoso concerto viennese del 1808 in cui Beethoven eseguì il Quarto Concerto per pianoforte e la Fantasia Corale.

Molto attivo anche nel campo dei recital e della musica da camera, Saleem Ashkar appare regolarmente in sale da concerto prestigiose quali il Concertgebouw, la Wigmore Hall, il Mozarteum di Salisburgo, il Musikverein di Vienna, il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, e festival quali Salisburgo con i Wiener Philharmoniker, i BBC Proms con l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, Tivoli con la Israel Philharmonic e Zubin Mehta, Lucerna, Ravinia, Risor, Mentone ed il Festival Pianistico della Ruhr, collaborando con artisti del calibro di Daniel Barenboim, Nikolaj Znaider e Waltraud Meier.

L’attività in recital di Saleem Ashkar è attualmente concentrata sul ciclo completo delle Sonate di Beethoven che sta portando a compimento al Sage Gateshead, con l’ultimo appuntamento previsto nella primavera del 2016. Eseguirà il ciclo completo anche a Berlino, Praga e Osnabrück nel corso della stagione 2016/17.

Il secondo album, edito da Decca, che contiene entrambi i Concerti di Mendelssohn registrati con Riccardo Chailly e l’Orchestra del Gewandhaus, è uscito nella primavera del 2014 ottenendo un vasto consenso di critica. Il suo primo album, sempre per l’etichetta Decca, include il Primo e Quarto Concerto di Beethoven registrati dal vivo con Ivor Bolton e l’Orchestra NDR di Amburgo.

Saleem Ashkar è ambasciatore del Music Fund (www.musicfund.eu), fondazione che sostiene musicisti e scuole di musica in aree colpite da conflitti e in paesi in via di sviluppo.

Sito Ufficiale: http://www.saleemashkar.com/

“MOZART Piano Concerto No 20” (Saleem Ashkar):

“Masterclass nº2 Saleem Abboud Ashkar – No 21 – Barenboim on Beethoven” (Saleem Ashkar):

… … …

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alla Rai di Torino Juraj Valčuha per Šostakovič marzo 2020

All’ Arena di Verona selezioni TROMBA 2020: date e orari