in , , , ,

Fryderyk Chopin: Notturno op. 15 n. 1

chopin1

Il Notturno Op. 15 n. 1 in Fa Maggiore è una composizione per pianoforte solo ed è stato composto da Fryderyk Chopin fra il 1830 e il 1831.

La mano destra esegue una melodia serena, quasi celestiale, mentre la sinistra aggiunge, all’ appoggio naturale dell’ accordo, un semplice accompagnamento in terzine. All’ improvviso irrompe la seconda sezione del notturno: “Con Fuoco” (è scritto sulla partitura), il tono del brano muta e da una condizione di divina pace si è invasi da una raffica di note.

Chopin_nocturne_op15_1b

Questa per Chopin era la tecnica dello scagliare fulmini sul pianoforte, una sezione drammatica e trascinante successiva a quella lirica iniziale.

Il fuoco è però presto temperato dal ritorno della prima sezione con l’ andante iniziale. Le tinte si rischiarano e, come d’ incanto, torna la quiete. Il Notturno n. 1 è quindi costituito da due frasi melodiche, una lenta e l’ altra agitata, che creano una forte contrapposizione drammatica.

chopin5

Il Notturno op. 15 n. 1 appartiene alla seconda raccolta Notturni che Chopin volle pubblicare. I Trois nocturnes op. 15, composti fra il 1830 e il 1833 e dedicati a Ferdinand Hiller, pianista e scrittore, molto amico di Chopin, uscirono nel 1834 a cura della Breitkopf & Härtel di Lipsia.

Sul modello coniato da John Field (1782-1837), compositore irlandese, Chopin adattò e rielaborò i Notturni con un criterio personale. Nei notturni di Chopin si avverte, come dice Mila, la natura sensitiva del musicista che “si astrae dal mondo esterno per immergersi morbosamente nei più intimi recessi dell’anima e fissarne le più labili ombre“.

Chopin ritratto da Delacroix

ASCOLTA QUI Martha Argerich che esegue il “Notturno Op. 15 n. 1 in Fa maggiore”:

ASCOLTA QUI Valentina Lisitsa che esegue il “Notturno Op. 15 n. 1 in Fa maggiore”:

ASCOLTA QUI Maurizio Pollini che esegue il “Notturno Op. 15 n. 1 in Fa maggiore”:

ASCOLTA QUI Arthur Rubinstein che esegue il “Notturno Op. 15 n. 1 in Fa maggiore”:

ASCOLTA QUI Vladimir Ashkenazy che esegue il “Notturno Op. 15 n. 1 in Fa maggiore” (1972):

ASCOLTA QUI Claudio Arrau che esegue il “Notturno Op. 15 n. 1 in Fa maggiore”:

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALDO CICCOLINI: “Nemo propheta in patria”

Janine Jansen: “Questa ragazza ha tutto”