in , , ,

La Verdi: la Banda Osiris in Concerto (7 Nov.)

Un breve riassunto della storia della musica per ascoltatori distratti

Banda Osiris

con la Banda Osiris e l’ Orchestra Sinfonica di Milano

 

Uno spettacolo, lezione, concerto, dove predominano fantasia e ironia e che conferma una volta di più la Banda Osiris come un originale gruppo portatore sano di una musica animata, giocata, sfiatata,esilarante, elegante e dissacrante.

 

QUANDO: Sabato 7 Novembre 2015, Ore 16.00 e Sabato 7 Novembre 2015, ore 20.30

 

DOVE: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, Largo Gustav Mahler – 20136 Milano

 

INTERPRETI: 

Banda Osiris

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

DirettoreCarlo Tenan

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Sabato 7 Novembre 2015, Ore 16.00

Intero € 15,00; bambini € 7,50

 

Sabato 7 Novembre 2015, ore 20.30

Intero € 25,00; under30 € 10,00

 

SETTORE A Platea dalla fila 4 alla 25; SETTORE B Balconata dalla fila 4 alla 15; SETTORE C Prime 3 file Balconata e logge e SETTORE D Prime 3 file di Platea

 

Con Associazione Ma.Ni. è possibile avere i biglietti a prezzo ridotto. Scrivere a mara.grisoni@gmail.com per ricevere informazioni oppure telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

bandaosiris1

BANDA OSIRIS

La Banda Osiris nasce nel 1980 a Vercelli. Considerata la massima espressione in Italia della comicità nel teatro musicale è composta da: Sandro Berti (mandolino, chitarra, violino, trombone), Gianluigi Carlone (voce, sax, flauto), Roberto Carlone (trombone, basso, tastiere), Giancarlo Macrì (percussioni, batteria, bassotuba).

L’originalità della proposta che fonde musica, teatro e comicità riscuote un immediato successo. Il dispendio di energie, il ritmo vorticoso e le continue sorprese diventano la cifra stilistica del gruppo, la musica l’asse portante e al tempo stesso collante drammaturgico. Musica di tutti i generi miscelata con ironia e una buona dose di dissacrazione.

Numerosi gli spettacoli prodotti: da Storia della Musica vol. 1 e 2 (regia di Gabriele Salvatores) a Le Quattro Stagioni da Vivaldi (regia di Gabriele Vacis), da Sinfonia Fantastica (regia di Maurizio Nichetti) a Roll Over Beethoven con il Quartetto Euphoria, da Guarda che Luna con Enrico Rava, Gianmaria Testa e Stefano Bollani a Primo Piano sempre con Bollani.

Oltre ad aver partecipato a numerose trasmissioni televisive in Italia e all’estero, il gruppo ha scritto, diretto e realizzato per RaiTre lo special Musica coi fiocchi e l’ ironico concerto di Capodanno 2005 con l’ Orchestra del Conservatorio di Genova. Ha inoltre contribuito al successo della trasmissione domenicale di Serena Dandini Parla con me, occupandosi della realizzazione ed esecuzione di una stralunata colonna sonora live. Proficuo anche il rapporto con i tre canali radiofonici della Rai che ha visto la Banda impegnata nel doppio ruolo di autori e conduttori in diverse trasmissioni e in quello di compositori di sigle per trasmissioni quali Caterpillar, Catersport, Sumo.

La Banda ha altresì scritto ed eseguito colonne sonore per il teatro, per documentari e per il cinema (tra cui Primo amore di Matteo Garrone per cui ha vinto l’ Orso d’argento al Festival di Berlino e il David di Donatello nel 2004).

Il cd pubblicato per RadioFandango è Banda.25, ricco di collaborazioni illustri: Fiorello, Petra Magoni, Stefano Bollani, Ska-J, Tiziano Scarpa, Frankie Hnrg, Riccardo Tesi, Monica Demuru e il Quartetto Euphoria.

 

IL PROGRAMMA…

Sfogliamo insieme alcune pagine di questa storia meravigliosa che è la Storia della Musica.

Penetrando le nebbie di lontanissimi tempi, potremo ascoltare i ritmi primitivi dei tamburi e la voce dell’uomo trasformarsi in canto, addentrarci nelle ombre dei chiostri per udire gli inni che i monaci innalzavano fino a Dio, immergerci nei riccioli e nelle volute della musica barocca di Vivaldi e nella possente preghiera di Haendel, stupirci delle supreme architetture sonore di Bach, meravigliarci del genio precoce di Mozart, commuoverci di fronte al romanticismo di Beethoven, cantare le celebri arie delle opere di Rossini e di Verdi, rallegrarci tra gli arabeschi sonori di Offenbach e di Johann Strauss, emozionarci per lo stile ardito di Wagner, volteggiare con i danzatori nelle opere di Ciajkowskij e di Ravel, tentare di comprendere il difficile mondo dell’avanguardia musicale del primo Novecento, fino a giungere, perché no, alla musica leggera.

Questa è la vera Storia della Musica, la nostra è un’altra storia.

 

PER CONOSCERE LA BANDA OSIRIS…

MOZART SECONDO LA BANDA OSIRIS – Guido Rimonda Direttore, CAMERATA DUCALE_trailer:

Stefano Bollani & Banda Osiris – Opera n. 47 (parte B):

Concerto di capodanno della Banda Osiris e dell’ orchestra degli allievi del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova andato in onda su RAI3 (Spettacolo fatto al teatro Ambra Jovinelli di Roma) del 2005:

 

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TEATRO REGIO di TORINO: “Didone ed Enea”, H. Purcell

Teatro dell’ Opera, Firenze: Mehta & Benedetti (24 nov.)