in , , ,

Per Amici della Musica di Palermo François-Joël Thiollier 26 novembre

“Thiollier, un pianista al di sopra di ogni paragone, ha stupefatto ed affascinato il pubblico con una tecnica pazzesca, una raffinata eleganza, un compiuto senso del suono e, infine, qualità non delle minori, con una musicalità piena di generosità.”, circa la sua interpretazione del Concerto di Busoni alla Philharmonie di Berlino

Amici della Musica di Palermo, Stagione 2018

 

Per il Progetto Debussy nel centenario della morte, in collaborazione con Institut Français di Palermo, in Stagione l’ eccezionale partecipazione del grande pianista francese François-Joël Thiollier. In programma:

 

Musiche di Claude Debussy 

 

QUANDO

Lunedì 26 Novembre 2018, ore 17.15

 

DOVE: Teatro Politeama
Via Turati, 2

90139 Palermo (PA)

 

INTERPRETI:

Pianista, Francois Joël Thiollier

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Platea e Balconata Intero al costo di € 35,00; ridotto al costo di € 25,00

Anfiteatro al costo di € 15,00

 

Amici della Musica di Palermo: il Pianista François-Joël Thiollier

 

se non sapete come fare, e se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e consegna dei biglietti scrivendo a mara.grisoni@gmail.com o telefonando al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

 

François-Joël Thiollier…

François-Joel Thiollier è uno dei più completi pianisti e musicisti d’oggi. Franco-americano di nascita, ha assimilato il meglio di diverse culture; nato a Parigi, ha dato il suo primo concerto a New York all’età di 5 anni. Ha proseguito gli studi musicali in Francia sotto la guida di Robert Casadesus. Successivamente si è perfezionato negli Stati Uniti con Sascha Gorodnitzki alla Juilliard School of Music, laureandosi con il massimo dei voti in tutte le materie sia accademiche che musicali all’età di 18 anni.

Thiollier ha vinto 8 «Grands Prix», risultato senza precedenti, in concorsi internazionali, fra cui “Reine Elisabeth” del Belgio ed “Tchaikowski” di Mosca.

Il suo vastissimo repertorio, la sua eccezionale cultura musicale e la sua padronanza della tastiera sono la chiave del suo successo internazionale. Thiollier suona oggi in più di 40 Paesi con le più prestigiose orchestre: Filarmonica di Leningrado e Mosca, Concertgebouw di Amsterdam, Residentie Orkest dell’Aja, Orchestra della Rai di Torino, Santa Cecilia, Orchestre de Paris, Orchestre National de France, London Symphony Orchestra), e nelle sale più importanti (Théatre des Champs Elysées, Berliner Philharmonie e Konzerthaus, Bunka Kaikan e Suntory Hall Tokyo, Palais des Beaux Arts di Bruxelles, Auditorium di Madrid, La Scala, la Fenice, la Sydney Opera House Concert Hall.

La sua interpretazione del Concerto di Busoni alla Philharmonie di Berlino è stata così recensita: “Thiollier, un pianista al di sopra di ogni paragone, ha stupefatto ed affascinato il pubblico con una tecnica pazzesca, una raffinata eleganza, un compiuto senso del suono e, infine, qualità non delle minori, con una musicalità piena di generosità.»

Oltre i 36 LP con musiche che spaziano da Mozart a Liszt e Skrjabin, Beethoven, Brahms, opera omnia di Rachmaninov in prima incisione mondiale, Thiollier ha inciso più di 40 CD.

Per il suo eccezionale contributo alla promozione della musica e in particolare di quella francese è stato nominato nel 2003 Officier des Arts et des Lettres.

Sito Ufficiale: http://www.fjthiollier.com

 

Francois Joël Thiollier – 88 video“:

… … …

 

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Al Teatro Carlo Felice Aida di Giuseppe Verdi Dicembre 2018

A La Verdi Patrick Fournillier per Mozart e Gounod Novembre 2018