in , , ,

Teatro alla Scala 2020 Intolleranza 1960-Erwartung

«In Erwartung lo scopo è quello di rappresentare al rallentatore tutto ciò che accade durante un solo secondo di massima eccitazione spirituale, allungandolo di una mezz’ora», Schönberg

Teatro alla Scala 2020 Intolleranza 1960-Erwartung

 

ERWARTUNG-INTOLLERANZA

Teatro alla Scala 2020 Intolleranza 1960-Erwartung. Il vasto repertorio di Zubin Mehta si estende anche al linguaggio delle avanguardie storiche: Mehta fu tra i più autorevoli interpreti della musica di Schönberg nella Vienna che riscopriva i compositori di origine ebraica dopo gli anni terribili della dittatura nazista, maturando un’amicizia con la figlia di Schönberg, Nuria, e con il marito Luigi Nono, la cui musica ha sempre apprezzato. Era quindi suo desiderio poter associare i due compositori presentando insieme i loro celebri atti unici. La musica di Nono è stata eseguita con regolarità alla Scala grazie alla passione di musicisti come Claudio Abbado, Maurizio Pollini e Riccardo Chailly, ma è dal Prometeo del 1985 che non va in scena una sua opera: il ritorno si avvale della regia di Damiano Michieletto e di un cast in cui spicca Camilla Nylund.

Sarà possibile prepararsi all’ascolto dell’opera, un’ora prima dell’inizio di ciascuna recita, con una conferenza introduttiva, tenuta dal Prof. Cesare Fertonani, aperta a tutti gli spettatori muniti di biglietto presso il Ridotto delle gallerie..

IL CAST

Direttore, Zubin Mehta

Regia, Damiano Michieletto

Scene, Paolo Fantin

Costumi, Carla Teti

Coreografia, Thomas Whilhelm

Luci, Alessandro Carletti

Drammaturga, Elisa Zaninotto
 
 
Interpreti:

ERWARTUNG

CAST

Una donna       Camilla Nylund

INTOLLERANZA 1960

CAST

Un emigrante       Giorgio Berrugi

La sua compagna       da definire

Una donna       Anna Maria Chiuri

Un algerino       Simone Piazzola

Un torturato       Dario Russo

Coro e Orchestra del Teatro alla Scala

Nuova Produzione Teatro alla Scala 2020 Intolleranza 1960-Erwartung

Durata spettacolo: 1 ora e 55 minuti incluso intervallo

QUANDO

Giovedì 29 Ottobre 2020, ore 20.00 Turno Prime Opera

Sabato 31 Ottobre 2020, ore 20.00 Turno D

Lunedì 2 Novembre 2020, ore 20.00 Turno B

Mercoledì 4 Novembre 2020, ore 20.00 Turno A

Domenica 8 Novembre 2020, ore 20.00 Turno E

Mercoledì 11 Novembre 2020, ore 20.00 Turno C

DOVE: TEATRO ALLA SCALA
Via Filodrammatici, 2
20121 Milano (MI)

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

Per tutte le date:

Platea al costo di 180,00 €

Palchi, prima fila (e seconda fila nei palchi centrali) al costo di 180,00

Palchi, seconda fila laterale (e terza fila nei palchi centrali) al costo di 144,00

Palchi, seconda fila semi laterale (e terza fila nei palchi centrali) al costo di 94,80

Palchi, seconda fila laterale (e in alcuni terza centrale) al costo di 60,00

Palchi, seconda fila laterale (e in alcuni terza centrale) al costo di 50,40 €

Prima Galleria, prima fila centrale al costo di 74,40 €

Prima Galleria, prima fila semi-centrale e prima fila centrale di seconda galleria al costo di 63,60 €

Prima Galleria, prima fila laterale e prima fila semi-centrale di seconda galleria al costo di 45,60 €

Loggione al costo di 21,60 €

Teatro alla Scala 2020 Intolleranza 1960-Erwartung

se non sapete come fare, e se volete, potete rivolgervi anche all’ Associazione MaNi per informazioni su acquisto e ritiro dei biglietti. Potete scrivere a mara.grisoni@gmail.com o telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

… … …

PER CONOSCERE IL PROGRAMMA…

Zubin Mehta

Zubin Mehta, nato nel 1936 a Bombay, studia dapprima con il padre Mehli Mehta (fondatore della Bombay Symphony Orchestra). Nel 1954 dopo un breve periodo di studi di medicina parte per Vienna per seguire i corsi di direzione d’ orchestra di Hans Swarowsky all’ Akademie für Musik. Nel 1958 vince il Concorso Internazionale di Liverpool e la Koussevitsky Competition a Tanglewood; dal 1961 inizia la sua collaborazione con i Wiener e i Berliner Philharmoniker e con la Israel Philharmonic Orchestra, di cui è nominato Direttore musicale nel 1977 e Direttore musicale a vita nel 1981.

Zubin Mehta ha diretto più di duecento concerti e tour con straordinari ensemble attraverso i cinque continenti.

Dal 1978, e per 13 anni, è Direttore musicale della New York Philharmonic, il più lungo nella storia dell’ orchestra. Dopo il debutto operistico con Tosca a Montréal nel 1964, dirige importanti produzioni al Metropolitan, alla Staatsoper di Vienna, al Covent Garden, alla Scala, all’ Opera di Chicago, al Festival di Salisburgo nonché al Maggio Musicale Fiorentino con cui instaura uno speciale rapporto: ne è infatti Direttore principale dal 1985 e, dal 2006, Direttore onorario a vita. Responsabile artistico dell’edizione 1986 del Festival fiorentino, oltre a essere impegnato in numerose produzioni sinfoniche e operistiche, guida l’Orchestra ed il Coro del Maggio in frequenti tournées internazionali e in prestigiose incisioni discografiche.

Dal 1998 al 2006 è Direttore musicale della Bayerische Staatsoper, dove dirige oltre 400 rappresentazioni e tournées in Europa e Giappone.

Fra le numerose onorificenze, il Nikisch-Ring, le cittadinanze di Firenze e Tel Aviv e la nomina a membro onorario della Staatsoper di Vienna.

Nel 1999 le Nazioni Unite gli conferiscono il “Lifetime Achievement Peace and Tolerance Award“.

È nominato Direttore onorario dei Wiener Philharmoniker nel 2001, dei Münchner Philharmoniker nel 2004, della Los Angeles Philharmonic e della Bayerische Staatsoper nel 2006.

Nel 2011 il suo nome è inscritto sulla Walk of Fame a Los Angeles e riceve i premi Furtwängler e Echo Klassik, mentre nel 2012 è insignito da Shimon Peres della Israel Medal of Distinction.

… … …

Teatro alla Scala 2020 Intolleranza 1960-Erwartung

 

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

31 ottobre Giornata Gratuita alle Gallerie degli Uffizi

Teatro Massimo Paul Lewis 2 novembre: Beethoven Concerti pianoforte