in , , ,

Teatro alla Scala, Milano: mezzosoprano ANITA RACHVELISHVILI

Il mezzosoprano ANITA RACHVELISHVILI in Recital al Teatro alla Scala

anita-rachvelishvili_1 

Dal podio del Teatro alla Scala di Milano il famoso Mezzosoprano ANITA RACHVELISHVILI accompagnata al pianoforte da David Aladashvili eseguirà il seguente programma:

 

Musiche di Musiche di Taktakishvili, Rachmaninov, Fauré, Bellini, Rossini e Tosti

 

QUANDO:

Lunedì 19 Dicembre 2016, ore 20.00

 

DOVE: Teatro alla Scala
Via Filodrammatici 2
20121 Milano

 

INTERPRETI:

Anita Rachvelishvili, Mezzosoprano

David Aladashvili, Pianoforte

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI BIGLIETTI:

PLATEA al costo di 42,00 €

PALCHI (prima fila per tutti i palchi e seconda fila per i palchi centrali) al costo di 42,00 €

PALCHI (seconda fila per tutti i palchi, terza fila per i palchi centrali) al costo di 30,00 €

PRIMA GALLERIA (prima fila laterale, ma non troppo) al costo di 22,80 €

SECONDA GALLERIA (prima fila semicentrale) al costo di 22,80 €

PRIMA GALLERIA (Prima Galleria, prima fila laterale; Seconda Galleria, prima fila semi-centrale) al costo di 14,40 €

Loggione (terza fila di prima galleria, seconda fila centrale di seconda galleria, terza e quarta fila di seconda galleria) al costo di 10,80 €

 

Teatro alla Scala: mezzosoprano ANITA RACHVELISHVILI

 

oppure, se volete, potete rivolgervi all’ Associazione Ma.Ni. per acquisto e ritiro dei biglietti. Potete scrivere a mara.grisoni@gmail.com o telefonare al numero +39 327 – 79.68.987.

 

 

anita-rachvelishvili

Nata a Tbilisi in Georgia il 28 giugno del 1984, Anita Rachvelishvili studia pianoforte alla Scuola di Musica “M. Machavariani” e canto al Conservatorio di Stato “Vano Sarajishvili” con Manana Egadze. Il suo paese le concede la prima borsa di studio nel 2005, la riceve dal presidente della Georgia, Mikheil Saak’ashvili, due anni dopo ne vince un’altra intitolata a Paata Burchuladze, il cantante lirico georgiano – basso – famoso nei teatri lirici del mondo, dal Metropolitan di New York alla Scala di Milano.

Durante la carriera scolastica ha interpretato vari ruoli come Maddalena in Rigoletto e Olga in Evgenij Onegin. Dal 2006 al 2007 è stata membro della Tbilisi Opera House e nel 2007 ha vinto il secondo premio al Georgian International Voice Competition. Nel 2007 è stata accettata come membro del Programma per giovani artisti della Scala di Milano, dove ha cantato in Trittico, diretto da Riccardo Chailly ed in L’assassino della Cattedrale di Pizzetti, diretto da Donato Renzetti. Il suo repertorio comprende, anche, Adalgisa in Norma, Marina in Boris Godunov e Charlotte in Werther.

Anita Rachvelishvili ha ottenuto il diploma all’Accademia della Scala di Milano (avendo prima frequentato il Conservatorio Giuseppe Verdi) e il 7 dicembre 2009 inaugura la Stagione lirica del Teatro alla Scala di Milano con Carmen di Bizet, nel ruolo della protagonista, al fianco di Jonas Kaufmann (Don Josè) e diretta da Daniel Barenboim, per la prima della Scala del 2009.

I riconoscimenti a livello internazionale sono stati tali che è stata invitata ad interpretare il medesimo
ruolo in Nord America con la Canadian Opera Company a Toronto, in Germania alla Staatsoper di Berlino, all’ Arena di Verona, al Metropolitan di New York, ecc. Successivamente ha cantato alla Carnegie Hall, come Principessa di Bouillon, in Adriana Lecouvreur, eseguita in forma di concerto, nel maggio 2011, al Concertgebeouw di Amsterdam in Samson et Dalila.  A Helsinki e poi a Bergen, ha cantato, per la prima volta, nella Messa di Requiem di Verdi.

Interpreta poi al Teatro Massimo di Palermo Fenena nel Nabucco di Giuseppe Verdi sotto la direzione di Arrivabeni e Paolo Saverio Marconi, reinterpreta quindi Carmen nell’estate del 2010 durante la stagione lirica areniana a Verona. Viene invitata a cantare al Metropolitan Opera House, Seattle Opera, Teatro di San Carlo di Napoli e presso la Deutsche Oper di Berlino.

Ha aggiunto  al suo repertorio il ruolo di Dulcinea in Don Quichotte di Massenet, debuttando al Teatro Lirico di Cagliari.

Ritorna pertanto alla Scala per un rilancio di Carmen nell’autunno del 2010 ed anche a cantare il ruolo in tour con la compagnia in Cina e Russia. La Rachvelishvili debutta nei Paesi Bassi nella sua prima performance di Dalila in Samson et Dalila al Concertgebouw di Amsterdam nella primavera del 2011, poi a Valencia, come Olga in Evgenij Onegin. Canta il Requiem di Verdi a Helsinki e Bergen.

anita-rachvelishvili1

Anita Rachvelishvili “Concert Lyrique Exceptionnel à l’Opéra de Paris”:

Anita Rachvelishvili “Samson et Dalila (Saint-saens) – Mon Coeur S’ouvre a ta voix” (New Year Gala Concert – Tbilisi, January 14, 2015):

Anita Rachvelishvili Carmen by Bizet (Teatro Alla Scala):

Anita Rachvelishvili “Aida atto quarto: finale scena del Giudizio” by G. Verdi (Arena di Verona, 12/07/2015):

Anita Rachvelishvili “Messa da Requiem” by G. Verdi (Salzburg easter festival):

Anita Rachvelishvili “AIDA – Quale insolita gioia” by G. Verdi (TEATRO ALLA SCALA):

Anita Rachvelishvili “Anita Rachvelishvili and David Aladashvili” (XXII MUSIC FESTIVAL STARS OF THE WHITE NIGHTS):

Anita Rachvelishvili “Vocalise” by S. Rachmaninov:

Alcune foto inserite sono state scaricate da Internet e ritenute di pubblico dominio in assenza di specifiche indicazioni in merito. Preghiamo quindi, qualora i soggetti o gli Autori (riconosciuti tali) fossero contrari alla pubblicazione, di segnalarlo all’ indirizzo mara.grisoni@gmail.com, provvederemo alla rimozione delle immagini o alla segnalazione dell’ Autore.

Written by mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orchestra della Rai, Torino: James Conlon e Jonathan Biss

La Verdi: di Beethoven triplo concerto, romanze e sinfonia n. 4